); ga('send', 'pageview');
Home / News / Prova Finale esame Seminario (6 CFU) TRA EUROPA E MEDITERRANEO: 08/06/2012

Prova Finale esame Seminario (6 CFU) TRA EUROPA E MEDITERRANEO: 08/06/2012

Care amiche e cari amici,

nel ringraziarvi per aver seguito con costanza ed interesse il Seminario “TRA EUROPA E MEDITERRANEO” organizzato dall’ass. “NEW POLITIK”  con la cattedra di STORIA DELLE ISTITUZIONI POLITICHE EUROPEE della Facoltà di Scienze Politiche della “FEDERICO II” di Napoli della quale è titolare il Professor GIANLUCA LUISE; vi ricordiamo che la prova finale si terrà il giorno venerdì 8 giugno 2012 ore 9:30 e dovrà essere prenotata presso la segreteria studenti entro e non oltre il primo giugno 2012 ore 12; inoltre ricordiamo che la prova verterà su un paper di riflessioni che ogni studente in debito dei 6 CFU dovrà stilare partendo da un minimo di una pagina e mezza su una delle quattro lezioni svolte:

1) I GIOVANI E L’EUROPA: IL RUOLO DELL’ANG;

New Politik – Seminario “Tra Europa e Mediterraneo” (I Lezione) 26.03.2012 – “I giovani e l’Europa: il ruolo dell’ang”

2) LA DIFFICILE COSTRUZIONE DELLA DEMOCRAZIA E DELLO STATO;

New Politik – Seminario “Tra Europa e Mediterraneo” (II Lezione) 04.05.2012 – “La difficile costruzione della democrazia e dello Stato”

3) PRESENTAZIONE DEL VOLUME DI LIMES 2/2012: “A CHE SERVE LA DEMOCRAZIA?”

New Politik – Seminario: “Tra Europa e Mediterraneo” (III Lezione) 11.5.2012 – Presentazione della rivista italiana di geopolitica LIMES n° 2/2012 dal titolo: “A che serve la democrazia?”

 

4) I DIRITTI DELLE DONNE NEI PAESI EUROMEDITERRANEI

New Politik – Seminario: “Tra Europa e Mediterraneo” (IV e ultima Lezione) 23.05.2012 – I diritti delle donne nei paesi euromeditteranei

L’associazione NEW POLITIK resta a vostra disposizione per qualsiasi altra informazione contattandoci tramite e-mail all’indirizzo newpolitik@live.it oppure telefonando al 392/3058191.

La prova finale sarà tenuta dal titolare di cattedra Prof. GIANLUCA LUISE.

NEW POLITIK

“LA CULTURA RENDE L’UOMO LIBERO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *